Maltempo, avviati lavori urgenti nel comprensorio idraulico di Este

Interessati i comuni di Cinto, Este, Baone. Per la messa in sicurezza sono previste operazioni di asporto del materiale franato, taglio piante, difesa sponda, costruzione briglie, decespugliamento, scavo dell'alveo

La Regione, attraverso i suoi uffici tecnici, ha ravvisato gli estremi della somma urgenza a salvaguardia della pubblica incolumità e avviato i lavori di ripristino dei rii Fontanafredda, Valnogaredo a Cinto Euganeo, dei rii Meggiaro, Pergoletti a Este e dei rii Tavole, Molino, Fosson, Volpare a Baone in provincia di Padova, a seguito degli intensi e persistenti eventi atmosferici del mese di febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI INTERVENTI. Lo annuncia l’assessore regionale alla difesa del suolo Maurizio Conte sottolineando le eccezionali precipitazioni verificatesi nelle scorse settimane su tutto il territorio veneto. In particolare, nel comprensorio del circondario idraulico dei colli Euganei, in vari comuni della zona, si è determinato un repentino innalzamento dei livelli idrometrici dei fiumi e dei rii di competenza, con il conseguente superamento dei livelli di guardia. "Il bacino idrografico del versante ovest dei colli Euganei è stato particolarmente interessato dal susseguirsi di più piene - ha ricordato Conte - con innalzamenti anche considerevoli del livello idrometrico dei corsi d’acqua. Ciò ha comportato una saturazione dei corpi arginali dei rii montani, con evidenti franamenti delle sponde di contenimento. È stato quindi deciso di intervenire urgentemente – ha concluso Conte - al fine di scongiurare ogni pericolo con lavori di ripristino della officiosità idraulica su questi rii del versante sud-est del circondario dei Colli Euganei, a salvaguardia degli abitati e della pubblica incolumità in Comune di Cinto Euganeo, Este, Baone. Per la messa in sicurezza sono state previste operazioni di asporto del materiale franato, taglio delle piante, difesa di sponda, costruzione di briglie, decespugliamento, scavo dell'alveo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Violenta e lunga grandinata nel Padovano: chicchi grandi come noci e danni

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Coronavirus, Navalesi: «In Veneto il virus è clinicamente morto, oggi il problema è sotto controllo»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento