Maltempo: Zaia allerta la protezione civile, già pronto il decreto sullo "stato di crisi"

Luca Zaia, attraverso l’assessore Gianpaolo Bottacin, ha allertato il Sistema Regionale di Protezione Civile per fare fronte alle situazioni di rischio che si sono determinate e che si potrebbero determinare nelle prossime ore sul territorio regionale

Ecco come si presentava il passo Pordoi dopo la frana di giovedì

Il maltempo sta arrivando. Anzi, è già arrivato. Facendo danni: Luca Zaia, Governatore del Veneto, ha allertato la protezione civile e già predisposto il decreto sullo "stato di crisi".

L'annuncio

A comunicarlo è la Regione Veneto: "Con riferimento all’avviso meteo diffuso nel pomeriggio di venerdì 26 luglio e alle precipitazioni che hanno colpito le aree del passo Pordoi - attualmente chiuso e che Veneto Strade spera di poter riaprire sabato 27 luglio - e del passo Valparola e passo Fedaia (già riaperti), il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, attraverso l’assessore Gianpaolo Bottacin, ha allertato il Sistema Regionale di Protezione Civile per fare fronte alle situazioni di rischio che si sono determinate e che si potrebbero determinare nelle prossime ore sul territorio regionale. Si segnala, inoltre, che è stata riaperta la strada Cortina d’Ampezzo - Misurina, interrotta giovedì 25 luglio a causa di una frana. Il presidente ha inoltre già predisposto il decreto sullo Stato di Crisi che verrà tenuto 'aperto' per contemperare eventuali nuove situazioni che si dovessero ulteriormente verificare". 

1232-2019 - avviso criticità meteo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Maxi-incendio ad Albignasego: a fuoco l'ex In Bloom, una persona intossicata

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Tamponi rapidi, salgono a trenta le farmacie padovane aderenti all'iniziativa: l'elenco completo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento