Maltempo, stato di preallarme e di attenzione per i bacini idrografici del Veneto

A seguito delle abbondanti piogge degli ultimi giorni, la Regione ha diramato un avviso di possibili criticità idrauliche e idrogeologiche. Non è esclusa la possibilità di innesco di fenomeni franosi e di colate rapide sui versanti di alcuni canali

Il Centro funzionale decentrato della regione Veneto, a seguito delle abbondanti precipitazioni che sono state registrate sul territorio provocando un incremento nei deflussi, ha diffuso un avviso di possibili criticità idrauliche e idrogeologiche al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del sistema regionale di Protezione civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PREALLARME. Non è esclusa quindi la possibilità di innesco di fenomeni franosi e di colate rapide sui versanti di alcuni bacini idrografici e pertanto è stato dichiarato fino alle 14 martedì lo stato di preallarme per criticità idraulica e idrogeologica per la rete principale e secondaria del bacino idrografico Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; per criticità idraulica relativamente alla rete principale del bacino Basso Brenta-Bacchiglione e per criticità idrogeologica relativamente alla rete secondaria del bacino Adige-Garda e Monti Lessini. Per quasi tutti gli altri i bacini veneti è stato dichiarato lo stato di attenzione.

METEO. Per quanto riguarda le previsioni meteo, ci saranno precipitazioni diffuse e discontinue, di scarsa entità ma con possibilità di temporanei rovesci e nevicate nelle zone montane. Martedì le precipitazioni saranno prevalentemente assenti, con possibilità di piogge di scarsa entità in pianura, un po’ più probabili su costa e zone limitrofe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento