rotate-mobile
Cronaca Fiera / Via Francesco Rismondo

Crede che il padre stia andando a denunciare i maltrattamenti, il figlio lo aggredisce

Da tempo il 70enne era vittima dei maltrattamenti del figlio, con cui conviveva. La sera di martedì 26 aprile i carabinieri hanno arrestato il 32enne

Da tempo maltrattava il padre 70enne. E una sera, seguendo il genitore, ha visto che passeggiava lungo via Rismondo, proprio dove si trova il comando dei carabinieri: per paura che stesse andando a denunciarlo, l'uomo ha aggredito il papà.

Il fatto

Era la tarda serata di martedì 26 aprile. Un 70enne stava passeggiando lungo via Rismondo quando è stato aggredito. Non era un ladro o un malintenzionato: era il figlio, un 32enne di Limena. Lì vicino c'è il comando provinciale dei carabinieri e i militari si sono precipitati in aiuto della vittima. Il 32enne è scappato verso la sua auto ed è fuggito, con i carabinieri a tallonarlo. Dopo un breve inseguimento, l'uomo ha fermato l'auto e ha cercato di scappare a piedi ma è stato raggiunto dai militari. Ne è nata una colluttazione, terminata con il ritorno al comando. I carabinieri hanno poi scoperto che il 70enne, che soffre di alcune patologie, da tempo veniva maltrattato dal figlio con cui conviveva. Botte, vessazioni, ma non aveva mai denunciato. Quella sera il 32enne credeva che il padre stesse andando proprio al comando per segnalare la sua condotta e così lo ha aggredito. Addosso aveva un cutter e due lame, che sono stati sequestrati. Dagli accertamenti è emerso che su di lui pendeva un divieto di ritorno nel comune di Padova, risalente allo scorso febbraio. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale, porto illegale di armi bianche e violazione del divieto di ritorno a Padova e tradotto presso la locale casa circondariale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crede che il padre stia andando a denunciare i maltrattamenti, il figlio lo aggredisce

PadovaOggi è in caricamento