Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

«Ti ammazzo, ti faccio esplodere la casa»: 42enne picchia e minaccia la fidanzata, denunciato

Ai poliziotti è bastato uno sguardo alle braccia della donna ricoperte di ecchimosi per capire la gravità della situazione. L'uomo è stato immediatamente allontanato

La picchiava e minacciava da un mese. Agli agenti è bastato dare uno sguardo alle braccia della donna per decidere di allontanare l’uomo violento.

Il fatto

Nella serata di lunedì 12 luglio i poliziotti sono stati chiamati per sedare una lite tra due fidanzati conviventi in zona Montà, 45 anni lei, padovana, 42 lui, originario del centro Italia. Sono entrati nell’appartamento completamente a soqquadro e hanno trovato i due sfiancati, alterati. La donna ha raccontato le violenze fisiche e gli insulti, che spesso generavano in minacce di morte, rivolte dal fidanzato. È bastato uno sguardo alle braccia ricoperte di ecchimosi e rossori per capire che la situazione era grave. Così i poliziotti hanno deciso di allontanare l’uomo che ha cominciato a urlare contro di loro, diceva di non aver fatto niente. Poi si è rivolto alla fidanzata: «Se mi denunci ti ammazzo, ti faccio esplodere la casa». Gli agenti hanno chiamato in aiuto il 118 per far medicare la 45enne, le cui lesioni sono guaribili in 15 giorni. Nel frattempo i poliziotti hanno informato il pubblico ministero di turno: l’uomo è stato denunciato per lesioni e maltrattamenti in famiglia. È stato allontanato d’urgenza dalla casa famigliare e non potrà avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ti ammazzo, ti faccio esplodere la casa»: 42enne picchia e minaccia la fidanzata, denunciato

PadovaOggi è in caricamento