menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La moglie è gelosa e lui la riempie di botte in garage. In casa c'erano i figlioletti

Triste storia di maltrattamenti tra le mura domestiche, con una donna finita al pronto soccorso dopo l'ennesimo furioso litigio con il marito. E non è la prima volta

Lei accecata dalla gelosia, lui abituato a risolvere le discussioni alzando le mani. É il mix letale che ha portato all'ospedale una donna picchiata dal marito.

Dalla lite all'aggressione

Quando il marito è rincasato lunedì sera l'ennesimo litigio è scoppiato in pochi minuti. La moglie è estremamente gelosa e come tante altre volte gli ha chiesto spiegazioni sul suo comportamento. La tensione era alta, i toni subito accesi. L'uomo, 41enne nato in Nigeria come la compagna, anziché discutere civilmente ha perso la testa. Sono scesi in garage e la situazione è degenerata: tra urla e insulti lo straniero ha spintonato la moglie rifilandole alcune sberle.

I soccorsi

Visto lo scompiglio e il volume delle grida i vicini, abituati alle furiose litigate della coppia di africani, hanno chiamato i carabinieri. Quando i militari del Nucleo radiomobile sono arrivati in via Saetta all'Arcella hanno trovato la donna dolorante e l'hanno affidata ai medici del Suem. Portata all'ospedale per le medicazioni, si riprenderà nel giro di otto giorni. Il 41enne è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia: a pesare sulla situazione è stato il fatto che non fosse la prima volta che l'uomo, al culmine di una lite, picchiava la moglie. Stavolta, magra consolazione, ha evitato di farlo davanti ai figli piccoli, rimasti in casa mentre i genitori discutevano in garage.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento