menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minori vittime di abusi, 350mila euro a equipe specialista a Padova

L’assessore alle politiche sociali della Regione Veneto Manuela Lanzarin ha portato oggi all’approvazione della Giunta il rifinanziamento del servizio per l’anno in corso

Buone notize sul fronte prevenzione e contrasto agli abusi e maltrattamenti sui minori. L’attività delle équipes specialistiche attivate in via sperimentale nell’Ulss 16 di Padova e nell’Ulss 9 di Treviso proseguirà e sarà ulteriormente estesa nel territorio. Lo assicura l’assessore alle politiche sociali della Regione Veneto Manuela Lanzarin, che ha portato oggi all’approvazione della Giunta il rifinanziamento del servizio per l’anno in corso con 350 mila euro. “Il progetto pilota avviato in Veneto, e previsto dal piano sociosanitario vigente, si è dimostrato efficace in termini di prevenzione, protezione e cura dei minori, vittime/autori di abuso sessuale e grave maltrattamento - spiega l’assessore -  Gli specialisti delle équipes interprovinciali integrano e collaborano con i servizi sociosanitari e sociali del territorio, per accogliere e prendere in carico minori abusati o vittime di maltrattamenti. Ogni 100 casi, 4 risultano vittime di abuso sessuale, 7 di maltrattamento fisico, 14 di maltrattamento psicologico e 47 di trascuratezza materiale e affettiva.  Di fronte all’aumento dei casi segnalati e all’efficacia del modello sperimentato – prosegue l’assessore – per il 2016 prevediamo di potenziare la rete con un maggior numero di equipes inter-provinciali”.

L’indagine nazionale su maltrattamenti e abusi presentata dal Garante nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza a maggio 2015 ha registrato 91 mila minorenni in Italia vittime di abusi e violenze materiali e/o psicologiche. “In Veneto è in cantiere, grazie anche al lavoro delle due équipes interprovinciali di Padova e Treviso, un monitoraggio capillare del fenomeno e delle sue evoluzioni - assicura l’assessore – e su questa base andremo a definire anche la nuova organizzazione del servizio per il 2016”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento