Il videoclip di Marco Masini ha come protagonista Sara di Baone

Lascia la banca per la moda e lo spettacolo. La ragazza padovana ha registrato il video del nuovo successo del cantante, "Che giorno è", la canzone che l'artista ha portato all'ultima edizione di Sanremo

Sara Canola e Marco Masini (fonte Facebook)

Ha abbandonato il posto alla Banca popolare Friuladria per rincorrere il sogno di immergersi nel mondo della moda e dello spettacolo. E, a 22 anni, Sara Canola, originaria di Baone, il suo desiderio lo ha realizzato davvero, e pure in grande stile, partecipando come protagonista alla registrazione del nuovo video di Marco Masini, quello di "Che giorno è", il brano che il cantante ha portato nell'ultima edizione di Sanremo.

"LAVORARE PER MASINI". Apprezzamenti e incoraggiamenti si susseguono sulla pagina Facebook della nuova stella padovana. Tantissimi i "mi piace" e i commenti ai post con cui la ragazza racconta passo per passo la sua incredibile avventura: "Troppo bello lavorare con te", scrive Sara, postando con orgoglio un suo selfie con Masini; e non nasconde l'emozione soprattutto quando finalmente posta il risultato del suo lavoro, il video girato insieme a Guido Cicogna.

"CHE GIORNO È": Guarda il video della canzone di Masini

L'AMORE SUL SET. Proprio lui è stata la più grande sorpresa di questa esperienza: amore per finta e poi amore per davvero. Un incontro sul set che si è trasformato in qualcosa di più.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento