menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Turrini

Marco Turrini

Carabinieri, cambio al comando della compagnia di Abano: arriva il maggiore Turrini

Dal 22 agosto 2016 ha assunto l'incarico finora ricoperto dal maggiore Alfredo Beveroni

Cambio al comando della compagnia dei carabinieri di Abano Terme. Dal 22 agosto 2016, il maggiore Marco Turrini ha preso il posto del maggiore Alfredo Beveroni.

STUDI. Nato a Padova, 45 anni, Turrini ha conseguito all’Università Commerciale "L. Bocconi" di Milano la laurea in Economia aziendale; in seguito, alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" ha conseguito la laurea di secondo livello in Scienze della sicurezza interna ed esterna.

CARRIERA. Risultato vincitore del concorso per Sottotenenti del ruolo speciale in servizio permanente effettivo, dopo aver frequentato il 35° Corso applicativo a Roma, è stato destinato, nel settembre del 2000, a Monza, dove ha prestato servizio dapprima quale comandante del Nucleo operativo e radiomobile della locale compagnia dei carabinieri (dal 2000 al 2002), quindi quale comandante della Prima sezione del Nucleo investigativo del Gruppo carabinieri della città briantea (dal 2002 al 2006). Dopo aver maturato, dal 2006 al 2008, un’ulteriore esperienza nel settore delle indagini complesse quale comandante della Quinta sezione del Nucleo investigativo di Milano, è stato chiamato a ricoprire l’incarico di capo sezione operazioni e logistica e di capo ufficio comando dell’Ufficio comando del comando provinciale di Milano. Dal 22 agosto 2016 ha assunto l’incarico di comandante della compagnia dei carabinieri di Abano Terme.

ONORIFICENZE. Il 21 marzo del 2013 è stato insignito della Croce d’Argento per anzianità di servizio e militare (anni sedici); il 13 marzo del 2009 ha ricevuto la Medaglia militare di bronzo al merito di lungo comando; il 4 dicembre del 2002 gli è stata consegnata la Medaglia commemorativa per la partecipazione alle operazioni di soccorso alle popolazioni delle regioni Umbria e Marche colpite dal sisma nel settembre del 1997.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento