rotate-mobile
Cronaca Piove di Sacco

Piantagioni di marijuana coltivate nei capannoni e rustici del Piovese e Conselvano

Il blitz è stato messo a segno dai carabinieri di Castelfranco Veneto e Prato, nella zona industriale di Poggiana di Riese Pio X, ma anche a Piove, Bagnoli, Codevigo e Candiana

Una piantagione con duemila piantine di marijuana, coltivate da due cittadini cinesi, entrambi arrestati. Questo quanto è emerso nel corso di un blitz messo a segno dai carabinieri di Castelfranco Veneto e Prato, martedì pomeriggio poco dopo le 16, nella zona industriale di Poggiana di Riese Pio X, nel Trevigiano. La coltivazione era sistemata in un capannone dismesso, tra varie attività attive e regolari. I "frutti" del lavoro dei due asiatici, secondo gli investigatori, era destinato a finire sul mercato della comunità cinese sia in Veneto che in altre regioni italiane.

A MONTAGNANA: Casolare trasformato in serra per la coltivazione di marijuana

ANCHE NEL PADOVANO. Nell'ambito della stessa operazione, sono emerse delle piantagioni di marijuana coltivate nei capannoni e rustici del Piovese e Conselvano, tra i comuni di Piove, Bagnoli, Codevigo e Candiana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piantagioni di marijuana coltivate nei capannoni e rustici del Piovese e Conselvano

PadovaOggi è in caricamento