menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il saluto romano dell'assessore Marina Buffoni

Il saluto romano dell'assessore Marina Buffoni

Assessore Buffoni, nuova polemica per il saluto romano in riva al Piave

L'esponente di Fratelli d'Italia è stata immortalata dalle telecamere del programma "Gazebo", in onda su Rai3. Il capogruppo del Pd, Umberto Zampieri: "Bitonci intervenga subito con un provvedimento radicale"

È polemica per un video, ripreso dalle telecamere di "Gazebo", il programma trasmesso da Rai3, in cui si vede l'assessore alla Trasparenza di Padova, Marina Buffoni, esponente di Fratelli d'Italia, esibirsi in un saluto romano, durante l'evento, svoltosi domenica scorsa in onore dei caduti della Prima guerra mondiale a Breda di Piave (Treviso), "24 Maggio: giuramento sul Piave", manifestazione organizzata dall’omonimo comitato e dalla Fondazione Alleanza Nazionale.

IL SALUTO ROMANO DELLA BUFFONI: GUARDA IL VIDEO

SALUTO ROMANO. "Il sindaco Massimo Bitonci deve intervenire subito - commenta il gesto il capogruppo del Pd Umberto Zampieri - possiamo avere idee molto diverse, ma i valori della libertà e della democrazia non possono non essere un riferimento comune per tutti. Ci aspettiamo un provvedimento radicale - continua - senza il quale non potremo non chiederci a che gioco giochi il nostro sindaco. Quanto alla Buffoni - conclude - conferma le sgradevoli inclinazioni neofasciste che avevamo già visto".

IL CALENDARIO CON LA FOTO DI MUSSOLINI. Non è infatti la prima volta che Marina Buffoni finisce al centro di questo genere di polemiche: nei mesi scorsi aveva fatto discutere un calendario con l'immagine di Benito Mussolini sulla scrivania dell'assessore nel suo ufficio a palazzo Moroni.

LA REPLICA DELL'ASSESSORE. “Le immagini sono inequivocabili - replica il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia. - mi ritraggono nelle cucine della manifestazione, sul luogo dove vi fu il battesimo del fuoco dei Ragazzi del ’99, la generazione più giovane di combattenti che s’immolò sul Piave per la patria. Nelle immagini si evince chiaramente che sto salutando e abbracciando gruppi di persone in attesa del turno per mangiare - spiega - ritengo che la strumentalizzazione costruita ad hoc sul fermo immagine per aver salutato degli astanti non possa, in alcun modo, rientrare in forme di apologia che non fanno parte della mia cultura e del mio modo di intendere la politica. La mia condotta pubblica è immune da gesti o attività che comportino discriminazione razziale o religiosa o sulla base della nazionalità".

IL SALUTO ROMANO DELLA BUFFONI:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento