Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Donò le bomboniere ai terremotati Martina "inaugura" la nuova scuola

La bambina di Massanzago rinunciò alle bomboniere della sua prima comunione per partecipare alla missione di solidarietà in aiuto al comune di Cavezzo in Emilia. Domenica ha presenziato al taglio del nastro

Martina al taglio del nastro accanto al sindaco di Cavezzo (fonte sulpanaro.net)

Mentre i bambini dell'Emilia affrontavano il dramma del terremoto con le loro famiglie, una piccola padovana di Massanzago si stava preparando a ricevere la prima comunione, e guardava in tv quei coetanei rimasti senza casa e senza scuola. Così Martina Mamprin, con la sua famiglia, decise di fare qualcosa per loro e - era il 22 febbraio 2013 - rinunciò alle bomboniere per il suo lieto evento, per contribuire alla ricostruzione dell'istituto scolastico di Cavezzo.

MARTINA A CAVEZZO. Un gesto d'altruismo che non è passato inosservato. Un piccolo grande sacrificio di cui, nel comune terremotato, qualcuno si è ricordato. Martina è stata infatti chiamata a presenziare all'inaugurazione della nuova scuola, insieme a papà Michele e mamma Stefania, che si è svolta domenica, alla presenza di alunni, cittadini, amministrazione e grandi nomi, cui si è aggiunto quello della bambina padovana. E così, al momento del taglio del nastro, accanto al sindaco, Lisa Luppi, ad Enrico Mentana, direttore del tg di La7, a Ferruccio de Bortoli, direttore del Corriere della Sera, e davanti all'intera cittadinanza di Cavezzo, c'era pure lei, Martina di Massanzago. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donò le bomboniere ai terremotati Martina "inaugura" la nuova scuola

PadovaOggi è in caricamento