rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca Maserà di Padova

Maserà, area di 20mila metri quadrati contaminata dall’amianto

Nell'ambito di una vasta operazione di controllo del territorio la Guardia di finanza ha scoperto un'area adibita a discarica abusiva di rifiuti pericolosi: 12mila metri quadrati di eternit e 50 i sacchi di amianto scoperti dalle Forze dell'ordine

Inquietante scoperta della Guardia di finanza a Maserà.

LA SCOPERTA. Gli uomini delle Fiamme Gialle, infatti, hanno scoperto una vasta area adibita a discarica abusiva di rifiuti pericolosi. 20 mila metri quadrati gravemente inquinati: ben 12mila metri, soprattutto, erano coperti di eternit.

L'AREA INQUINATA. Non solo: nel sito i finanzieri hanno trovato 50 sacchi contenenti circa 50 quintali di amianto, copertoni usati per circa 2.500 tonnellate, solventi, vernici, batterie al piombo, oli esausti e materiale proveniente da demolizione.

SEQUESTRATA L'AREA. Concreto il pericolo per la salute dei cittadini: e per tutelarla ed impedire l'accesso al sito, anche pericoloso per la precarietà della struttura, i finanzieri hanno sequestrato l'intera area, denunciando all'autorità giudiziaria il proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maserà, area di 20mila metri quadrati contaminata dall’amianto

PadovaOggi è in caricamento