Massaggia i clienti con la minigonna, multata massaggiatrice cinese

La Polizia municipale ha sanzionato il centro massaggi cinese di via Annibale da Bassano, aperto al posto del precedente già parecchie volte oggetto di controllo, per varie inadempienze: dalla mancanza di requisiti, all'apertura oltre l'orario fino alle massaggiatrici vestite in modo equivoco

Mini abito elasticizzato nero.

ABITO "INADEGUATO". Era questo l’abbigliamento “inadeguato” di una massaggiatrice di un centro cinese in via Annibale da Bassano beccata dalla Polizia municipale durante uno dei tanti controlli negli esercizi commerciali.

SANZIONI. La provocante massaggiatrice è stata multata con 250 euro, ma per il centro non è stata l’unica sanzione: 860 euro per la mancanza dei requisiti, in applicazione al nuovo regolamento che disciplina l'attività di acconciatore ed estetica e altri 250 per essere rimasto aperto oltre l’orario consentito.

APERTURA OLTRE L'ORARIO. Alle 21.45 c’era ancora un uomo di Galzignano che veniva massaggiato da una ragazza priva dei requisiti professionali.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

Torna su
PadovaOggi è in caricamento