menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cimitero di Bevadoro, a Campodoro

Il cimitero di Bevadoro, a Campodoro

Si era sparato un colpo di pistola alla testa, dopo giorni di agonia la morte

Il consigliere comunale di Camisano Vicentino non ce l'ha fatta. Mercoledì aveva tentato il suicidio all'interno del cimitero di Bevadoro, a Campodoro. Venerdì il decesso all'ospedale di Padova dove era ricoverato. Lascia la moglie e due figlie

Da mercoledì era ricoverato all'ospedale di Padova e lottava tra la vita e la morte ma nel pomeriggio di venerdì è venuto a mancare.

MORTO. Massimo Polato, consigliere comunale di Camisano Vicentino, 44enne, si era sparato un colpo di pistola alla testa, all'interno del cimitero di Bevadoro, a Campodoro. L'uomo lascia moglie e due figlie. Sono ancora ignoti i motivi che l'hanno portato al gesto estremo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento