rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Rovolon

Matrimonio Belen-De Martino, don Roberto: "Ecco perché ho rifiutato"

Il parroco di Carbonara di Rovolon è intervenuto su Rtl 102.5 durante la trasmissione radio "Password". Ha parlato della sua preparazione spirituale della coppia e dei motivi per cui ha deciso di non celebrare le nozze

Si aggiungono nuovi retroscena alla già intricata "telenovela" montata attorno al caso dei rifiuti "a catena" dei sacerdoti che avrebbero dovuto celebrare le nozze dell'anno, quelle in programma il prossimo 20 settembre sul lago Maggiore nel Novarese tra la show girl argentina Belen Rodriguez e l'ex ballerino di Amici Stefano De Martino.

Don Roberto Cavazzana, parroco a Carbonara di Rovolon, inizialmente indicato come celebrante, è intervenuto in diretta su Rtl 102.5 durante la trasmissione radiofonica “Password” con Nicoletta e Gabriele Parpiglia. Di seguito il botta e risposta.

Don Roberto, lei è il padre spirituale di Belen e Stefano?

"No, è una parola grossa. Li ho conosciuti e mi han chiesto di fare con loro il percorso per sposarsi. Li ho seguiti, abbiamo fatto degli incontri, ma non possono essere sei o otto incontri a preparare a un matrimonio".

I media hanno stravolto la sua dimensione?

"Sì, l’ultima volta che son venuti qua c’era con loro un fotografo che li ha fotografati davanti alla chiesa, pertanto hanno costruito questa storia che si sarebbero sposati qui a Carbonara di Rovolon e che il prete ad officiare la cosa sarei stato io. Non dovevo essere io a sposarli all’inizio, è soltanto che poi è nata un’amicizia e mi han chiesto di farlo. Inizialmente ho pensato anche “sì, dai”, ma poi ho visto che man mano che la cosa prendeva piede mi sfuggiva anche di mano, perché giornalisti, fotografi…"

Anche il prete Don Marco, detto “Don Spritz” ha detto di no.

"Io all’inizio avevo comunque detto di non esserci per il loro matrimonio perché sapevo che c’era un prete della loro famiglia che li doveva sposare. Poi loro mi han chiesto se c’era qualcuno e ho telefonato a Marco che è un carissimo amico e una persona molto in gamba chiedendogli se poteva sposarli. Lui prima ha detto di sì e poi per scelte sue, motivi suoi, ha deciso di lasciar stare. Ma non per gli sposi, figurati, anzi, ma per tutta la situazione che si era creata. A sposarli sarà Don Luigi che è il prete amico di famiglia di Stefano. Per me c’era troppa confusione, troppi giornalisti, televisioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimonio Belen-De Martino, don Roberto: "Ecco perché ho rifiutato"

PadovaOggi è in caricamento