menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sposo lasciato “all’altare”, tutto pronto per il Sì ma la futura moglie non si presenta

La padovana ha confessato all'ultimo alla sorella di avere una relazione con un altro uomo

Dopo un anno e mezzo di convivenza mancava solo il matrimonio a suggellare il rapporto d'amore. Eppure la relazione si è spezzata in modo traumatico a pochi minuti dal fatidico "sì", davanti a un consigliere comunale con la fascia tricolore. Come riporta il mattino di Padova, sabato a Legnago, in provincia di Verona, la celebrazione di un matrimionio è andata in fumo all'improvviso a causa di un tradimento.

IL TRADIMENTO.

I protagonisti di questa storia sono una ragazza italiana di 26 anni che lavora come operaia in una ditta della provincia di Padova e il suo partner, di origini marocchine, anch'egli operaio a Padova ma anche volto noto dalle parti della stazione dove il cugino gestisce un salone di parrucchiere. Il matrimonio era previsto per le 11. Prima hanno iniziato a dire che la sposa non poteva venire a causa della febbre poi, è venuta a galla la verità. Ovvero che la ventiseienne ha un altro uomo e lo frequenta da mesi. Ha lasciato che parenti e amiche organizzassero tutto: cerimonia, pranzo, scherzi. Ma, alla fine, non si è presentata. Solo all'ultimo ha confidato alla sorella che non se la sentiva, che ormai non c'era più niente da fare. Batosta difficile da digerire per l'uomo, che invece in quella storia ci credeva eccome. Lunedì non si è presentato al lavoro e in questi giorni sta cercando di smaltire la cocente delusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento