menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assolti i tre medici oculisti accusati di falso e abuso: per il tribunale il fatto non sussiste

Il direttore della clinica oculistica era accusato per aver autorizzato l'utilizzo della struttura pubblica al Busonera a un medico esterno, figlio dell'ex primario

Assolti perché il fatto non sussiste. I tre medici oculisti della clinica ospedaliera di Padova accusati di falso ideologico e abuso d’ufficio per cinque interventi svolti tra il 2007 e 2010, sono stati tutti scagionati.

LE ACCUSE. La denuncia era partita da un medico della clinica del capoluogo euganeo secondo cui il figlio dell’ex direttore avrebbe portato alcuni pazienti dell’ambulatorio privato in quelli dell’azienda pubblica per operarli. Il tutto sarebbe successo secondo l’accusa con l’approvazione del direttore e la complicità del terzo medico sospettato di aver falsificato le cartelle cliniche per nascondere la cosa. Sono stati tutti assolti dal tribunale perché il fatto non sussiste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento