Cronaca

Medici specializzandi, stabilito risarcimento da oltre 23 milioni

Giovedì la sentenza seguita alla causa intentata da 600 universitari immatricolati tra il '94 e il 2006 a Padova ai quali non è stato garantito un adeguato compenso a causa del blocco del valore delle borse di studio

Giovedì, mentre in città sfilavano centinaia di Università di Padova, corteo degli studenti contro i tagli alle borse di specializzazione
studenti di Medicina
e Chirurgia dell’università di Padova
contro i tagli alle borse di studio, dal tribunale della città euganea è arrivata una buona notizia per i 600 ex specializzandi, immatricolati tra il 1994 e il 2006 all’ateneo patavino, che avevano intentato una causa contro il mancato adempimento da parte dello Stato italiano della normativa europea che obbliga gli Stati membri a corrispondere una "adeguata remunerazione" ai medici in formazione specialistica. In particolare, la sentenza ha condannato il ministero della Salute e delle Politiche sociali a risarcire i danni subiti dagli specializzandi “padovani” per il mancato adeguamento della borsa di studio dal 1993 in poi. Cumulativamente, i risarcimenti ammontano ad oltre 23 milioni di euro.

BORSE DI STUDIO "BLOCCATE". In sostanza, le remunerazioni dei medici specializzandi sarebbero dovute essere adeguate annualmente all’inflazione, nonché su base triennale in funzione dei miglioramenti stipendiali dei neo-strutturati del Servizio sanitario nazionale stabiliti con la contrattazione collettiva. Ai medici in formazione specialistica nel periodo dal 1994 al 2006, invece, non è stata garantita un'adeguato compenso, essendo rimasto "bloccato" il valore delle borse di studio, non applicandosi i meccanismi di aggiornamento, a quello del ‘92.

Potrebbe interessarti: https://www.padovaoggi.it/cronaca/universita-padova-corteo-studenti-contro-tagli-borse-specializzazione.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PadovaOggi/199447200092925

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici specializzandi, stabilito risarcimento da oltre 23 milioni
PadovaOggi è in caricamento