Cronaca

Medicina Legale: si auto sospende il direttore, il professor Montisci

Convocato dalla commissione di garanzia dell’azienda ospedaliera, dove all’interno siedono anche due docenti universitari, il direttore dell'Istituto si è auto sospeso. Indagato in tre inchieste, per due di queste l'azienda è parte lesa

Ha probabilmente solo anticipato un verdetto che poteva sembrare scontato, 

sta di fatto che il docente universitario e direttore di Medicina legale, Massimo Montisci, che risulta indagato in tre inchieste dalla magistratura, ha chiesto e ottenuto l’auto sospensione. 

Commissione

Si è riunita infatti la commissione di garanzia dell’azienda ospedaliera, dove all’interno siedono anche due docenti universitari, che doveva decidere proprio sulle sorti del direttore di medicina legale. Bocche cucite sia all’Azienda Ospedaliera come anche all’Università, che non hanno né smentito e neppure confermato l'accaduto. 

Montisci

Il professor Montisci è indagato in tre inchieste dalla magistratura.

 Interrogato in merito il Presidente Zaia, circa un anno fa, dopo aver chiarito che medicina legale deve essere un luogo trasparente, un po’ come la “casa di vetro” di Hibsen, non si era espresso però a favore della rimozione fino a che non si fosse mossa la magistratura. Il professor Montisci è finito davanti alla commissione non per tutti e tre i casi in cui indagato ma  solo per i primi due: abuso d’ufficio e truffa, per delle consulenze private e per falso ideologico per via di degli esami contraffatti. L'azienda ospedaliera è quindi parte lesa. Paradossalmente la terza indagine, quella in cui lo stesso professore avrebbe manomesso una prova per scagionare l’autista del capo della sanità in Regione, D. Mantoan, per l’investimento di un pensionato, il signor Tiveron, poi deceduto, non è stata presa in considerazione dalla commissione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medicina Legale: si auto sospende il direttore, il professor Montisci

PadovaOggi è in caricamento