Cronaca

Pazienti esenti costretti a pagare il ticket e dirottati in centro privato

A.C., medico dell'ospedale di Ferrara, dopo il licenziamento è finita a giudizio per il suo comportamento scorretto nei confronti dell'azienda ospedaliera. Il tribunale l'ha condannata ad un anno e sette mesi

Faceva pagare le visite a pazienti esenti e faceva dirottare altri più gravi dall'ospedale di Ferrara ad un centro privato di Padova dove era direttore scientifico. Questo modus operandi aveva portato la dottoressa A.C. al licenziamento dall'azienda ospedaliera emiliana.

CONDANNA. La professionista è andata a giudizio e il tribunale di Ferrara l'ha condannata ad un anno e sette mesi per i suoi sei capi di imputazione, tra i quali figuravano truffa aggravata e abuso d'ufficio. L'accusa, aveva chiesto due anni di pena. La parte civile, l'azienda ospedaliera emiliana, ha parlato di un "sistema" che ha provocato un ingente danno di immagine. La difesa ha già annunciato un ricorso in appello, spiegando ai giudici che non sussisteva la truffa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pazienti esenti costretti a pagare il ticket e dirottati in centro privato

PadovaOggi è in caricamento