Megliadino: sbatte contro un’auto, lascia un biglietto di scuse ma scappa

L'incidente nel parcheggio del centro commerciale Donatello: un furgone è andato addosso ad un'auto facendo manovra mentre i proprietari erano a fare compere. Il conducente del mezzo, anziché fermarsi, è fuggito lasciando solo un biglietto di scuse

Il centro commerciale

“Scusate ho urtato la vostra auto”.

IL FATTO. E’ stato questo il succo del messaggio lasciato dal conducente di un furgone che due giorni fa ha urtato un’automobile nel parcheggio del centro commerciale Donatello di Megliadino San Fidenzio.

IL BIGLIETTO. L’uomo, forse sentendosi in colpa o forse nella speranza che il proprietario lasciasse passare il fatto, ha lasciato il bigliettino prima di darsi alla fuga.

LA MULTA. Alcuni passanti, però, non si sono lasciati sfuggire la scena e hanno appuntato il numero di targa. Dopo un rapido controllo i vigili hanno rintracciato il conducente, un uomo originario di Viterbo che aveva noleggiato il mezzo. Per lui multe e guai in vista anche con la compagnia che gli ha fornito il furgone.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento