Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Nuova mensa aziendale per il complesso ai Colli dell'Ulss 6 Euganea

Con l’apertura della nuova mensa l’Ulss 6 Euganea muove un passo ulteriore nel percorso di riqualificazione dei 20 padiglioni del complesso ai Colli, 16 dei quali al momento attivi

Il complesso socio-sanitario ai Colli di Brusegana vanta una nuova mensa aziendale con annessi nuovi locali di ristoro, spazi interamente rimodernati grazie a un investimento regionale di 1,1 milione di euro, per consentire ai 500 lavoratori della struttura la consumazione dei pasti in un ambiente oggi più accogliente, sicuro, proporzionato, luminoso. 

La mensa

La mensa aziendale è stata inaugurata lunedì 7 giugno. «Non semplicemente un luogo di sosta tra due turni di lavoro: nel nostro sentire comune - ha sottolineato il direttore generale dell’Ulss 6 Euganea, Paolo Fortuna - la mensa rappresenta qualcosa di più importante: lo spirito del ritrovarsi, dell’aggregazione, della convivialità responsabile che oggi diventa ancora più importante entrando ufficialmente il Veneto in zona “bianca”. I ricordi della mensa si allacciano per tutti noi a quelli della scuola, dell’università e appunto del luogo di lavoro, lì dove nascono e si rafforzano i legami che più a lungo durano nel tempo. Sono quindi davvero felice dell’inaugurazione odierna che segna un traguardo molto atteso nelle iniziative aziendali a favore del welfare organizzativo e del benessere dei nostri dipendenti. Benessere che qui al complesso ai Colli passa soprattutto dalla valorizzazione degli spazi comuni così come delle aree verdi, interessate lo scorso anno da un vasto intervento di rimboschimento e messa in sicurezza». Al taglio del nastro hanno preso parte l’assessore della Regione del Veneto Roberto Marcato, l’assessore del Comune di Padova Francesca Benciolini, il vicepresidente della Provincia Vincenzo Gottardo, rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali e altre autorità.

mensa _inaugurazione_complesso_colli-2

La riqualificazione del complesso

Con l’apertura della nuova mensa l’Ulss 6 Euganea muove un passo ulteriore nel percorso di riqualificazione dei 20 padiglioni del complesso ai Colli, 16 dei quali al momento attivi, patrimonio storico e architettonico per la nostra città, protetto peraltro da vincolo monumentale. Segno che gli investimenti in strutture e dotazioni qui come altrove non si fermano, a dispetto della pandemia, e che poco alla volta si riuscirà a potenziare il ruolo di cittadella della salute del complesso ai Colli, un luogo di cure antico e moderno assieme, aperto all’innovazione e così bene inserito nella rete dei servizi sanitari e socio-sanitari di Padova. Sin dal 1907, anno di fondazione, il complesso ha infatti sempre saputo riflettere i tanti mutamenti nella storia della città. Centro psichiatrico d’avanguardia nel decennio anteguerra, la struttura divenne uno degli ospedali militari più importanti d’Italia durante il primo conflitto mondiale. Con l’approvazione della “Legge Basaglia”, la struttura cambiò ancora una volta pelle per seguire lo spirito del tempo, diventando quel centro polifunzionale che è tutt’oggi un tassello fondamentale nella filiera “corta” della sanità padovana. Con questa nuova mensa, con gli altri interventi di recupero che sono stati attuati negli ultimi anni e con quelli che lo saranno in futuro, il complesso ai Colli trova una sua identità sempre più precisa e delineata, di continuità e prossimità assistenziale con la città, in un contesto verde, simbolo di accoglienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova mensa aziendale per il complesso ai Colli dell'Ulss 6 Euganea

PadovaOggi è in caricamento