menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mensa nelle scuole, solleciti dal Comune ai genitori morosi: 370mila euro di debito

Mensa scolastica: 2.091 lettere inviate agli utenti che non hanno pagato il servizio dell'anno in corso. L'importo totale del debito è di 369.112 euro

In questi giorni, sono state inviate lettere di sollecito, relative al servizio mensa delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, alle famiglie che risultavano non in regola con il pagamento per il corrente anno scolastico. 

GENITORI MOROSI. Si tratta di persone che, nonostante gli avvisi inviati periodicamente via sms, risultano avere un debito superiore ai 40 euro. L’amministrazione comunale di Padova ha voluto sollecitare tali adempimenti per evitare un ammontare maggiore del debito a fine anno scolastico. Nei casi in cui il debito, sempre per quest’anno scolastico, risultava essere inferiore a 40 euro, gli utenti sono stati contattati telefonicamente per ricordare il pagamento.

PER I PAGAMENTI. Il pagamento del servizio mensa - sottolinea una nota del Comune - è un prepagato, ciò significa che gli utenti al momento del consumo del pasto devono avere a disposizione il credito corrispondente ad almeno il costo di un pasto. Per gli utenti delle scuole dell’infanzia, invece, la tariffa forfetaria mensile deve essere versata entro il 10 di ogni mese. Anche in questo caso si tratta di sistema prepagato. Il pagamento può essere effettuato con versamento in contanti in qualsiasi sede della Cassa di Risparmio del Veneto della città di Padova oppure online, con carta di credito, attraverso il portale dei genitori accessibile dal sito. Entrambe le operazioni sono gratuite.

NEL DETTAGLIO. Alle scuole primarie e secondarie di primo grado sono state inviate 1.862 lettere per un debito totale di 329mila euro (importi debito da 40 a 450 euro), mentre alle scuole dell’infanzia sono state inviate 229 lettere per un debito totale di 40.112 euro (importi debito da 40 a 580 euro). Il 23% degli inadempienti ha un debito superiore a 300 euro. Per quanto riguarda invece il debito complessivo degli scorsi anni, l’ufficio mensa sta provvedendo al recupero coattivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento