menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo ballerino nel fine settimana: pioggia, vento e temperature in calo

Il Centro funzionale decentrato della protezione civile del Veneto ha diramato una serie di avvisi, valevoli dalle 8 di sabato alle 14 di domenica 6 marzo

Una nuova ondata di maltempo è in arrivo a Padova e nel Veneto, con vento, piogge e nevicate. Il Centro funzionale decentrato della protezione civile del Veneto ha pertanto diramato una serie di avvisi, valevoli dalle 8 di sabato 5 marzo alle 14 di domenica 6 marzo.

STATO DI ATTENZIONE. Lo stato di attenzione per nevicate è dichiarato per le zone alpina e prealpina della Regione, per vento forte, sui rilievi, sulla costa e sulla pianura limitrofa. Per criticità idraulica sulla rete principale è dichiarato sui bacini Piave Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Livenza-Lemene-Tagliamento.

STATO DI PREALLARME. Dichiarato lo stato di preallarme per criticità idraulica sulla rete secondaria sui bacini Piave Pedemontano e Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; sulla rete idraulica secondaria, sui Bacini Alto Piave; Adige-Garda-Monti Lessini; Livenza-Lemene-Tagliamento. Preallarme per criticità geologica sui Bacini Piave Pedemontano e Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. Stato di attenzione per criticità geologica è dichiarato sui Bacini Alto Piave e Adige-Garda-Monti Lessini. La fase più significativa degli eventi meteorici è prevista tra le ore centrali e la serata di sabato.

PREVISIONI METEO. Le previsioni meteo dell'Arpav per i prossimi giorni:

SABATO 5. Tempo generalmente instabile-perturbato con cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto, salvo parziali schiarite nel pomeriggio-sera a partire dalla pianura. Probabilità in aumento di precipitazioni a partire dai settori occidentali in estensione nel pomeriggio al resto della Regione; i fenomeni saranno diffusi, anche a carattere di rovescio o locale temporale, con quantitativi più consistenti sui settori montani e pedemontani. Limite della neve inizialmente sui 500-700 metri, in rialzo nel pomeriggio fino a 800-1000 metri, localmente più in basso sulle Dolomiti. Temperature minime in aumento, massime in calo.

DOMENICA 6. Tempo variabile a tratti instabile con nuvolosità che si alternerà a schiarite anche ampie, specie in pianura. Probabilità medio-bassa di precipitazioni sparse, più alta nel pomeriggio. Limite della neve sui 700-1000 metri, localmente anche a quote inferiori specie in caso di rovesci.
Temperature stabili o in locale aumento.

LUNEDÌ 7.  Permangono condizioni di variabilità con cielo in prevalenza nuvoloso salvo qualche locale schiarita. Probabili precipitazioni, da locali a sparse nel pomeriggio, con limite della neve a 500-700 metri, localmente fino alle valli prealpine. Temperature in lieve calo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento