"Ancora due giorni di instabilità, e poi tornerà il grande caldo": le previsioni dell'Arpav

Una nuova fase di maltempo interesserà la regione tra mercoledì 7 e giovedì 8, con rovesci e temporali sparsi: un deciso miglioramento è atteso da venerdì 9, con temperature che tra sabato 10 e lunedì 12 raggiungeranno valori molto superiori alla media

Ancora un paio di giorni di instabilità. Ma nel weekend il clima sarà rovente: novità meteo in vista nelle prossime 72 ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Previsioni del tempo

Ad annunciarlo è l'Arpav: "Il Veneto è interessato da correnti occidentali umide e instabili che stanno determinando alcune fasi di maltempo, con rovesci e temporali localmente anche intensi e associati anche a forti raffiche di vento e grandinate. Già nella giornata di ieri, martedì 6, si sono verificati fenomeni intensi nel pomeriggio sulle Dolomiti, in particolare sull’Alpago, dove si sono registrati ben 100-120 mm/24h, di cui quasi 90 mm in 3 ore, e dal tardo pomeriggio/sera anche sulla pianura centro-settentrionale. Una nuova fase di maltempo interesserà la regione tra mercoledì 7 e giovedì 8, con rovesci e temporali sparsi, specie sulle zone centro settentrionali, che localmente potranno risultare intensi (più probabilmente mercoledì). Un deciso miglioramento è atteso da venerdì 9, quando un promontorio di origine africana si affermerà sul Mediterraneo determinando condizioni di prevalente stabilità e una temporanea fase di caldo afoso, con temperature che tra sabato e lunedì raggiungeranno valori molto superiori alla media, in particolare sulla pianura più interna. Le temperature massime previste in pianura saranno mediamente comprese tra i 33 e i 37°C, con i massimi raggiunti probabilmente sulla pianura occidentale/sud-occidentale; sulla costa risulteranno intorno ai 30 °C. Farà molto caldo anche in montagna: in alta quota lo zero termico si porterà all’incirca intorno ai 5000 m e nei fondovalle prealpini le temperature potranno localmente arrivare ai 33-35°C. Temperature in calo probabilmente da martedì 13 per il  ripresentarsi di una nuova fase di tempo instabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Violenta e lunga grandinata nel Padovano: chicchi grandi come noci e danni

  • Coronavirus, Navalesi: «In Veneto il virus è clinicamente morto, oggi il problema è sotto controllo»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento