In migliaia, nonostante la pioggia, per incontrare l'estetista cinica Cristina Fogazzi

Come una vera star accolta a Padova con il suo Circo Cinico. In centinaia dalle prime ore della mattina in coda per sentire i suoi consigli, acquistare i suoi prodotti e assistere a

Nata con un blog, estetistacinica.it, Cristina Fogazzi ha rivoluzionato l’approccio alla bellezza femminile con ironia, onestà ed empatia. Con il suo Circo Cinico, fatto di attrazioni, special guest, giochi, sorprese e, naturalmente, lei, Cristina Fogazzi ha fatto tappa in piazza Garibaldi domenica 5 maggio. 

Estetista cinica

Sono moltissime le follower che si affidano ai suoi consigli, ai suoi prodotti di bellezza VeraLab in vendita sull’e-commerce veralab.ib e nei corner de La Rinascente di Milano e di Roma, ai rituali di beauty therapy del suo centro estetico Bellavera di via Buonarroti a Milano. Ma la sua è una attività anche itinerante e ovunque accorrono in tantissime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In centinaia, ma alla fine della giornata saranno sicuramente migliaia che si sono pazientemente messe in fila in attesa del proprio turno, arrivate da tutte le province del Veneto e non solo. Per la maggior parte donne, ci sono però anche diversi uomini: «Dei martiri - scherza Cristina Fogazzi, l’estetista cinica - che accompagnano le loro ragazze. E’ chiaro che noi ci rivolgiamo a un pubblico femminile». Ha un enorme sorriso sempre stampato in volto. E' scontato domandarle come le è venuto in mente di mettere in piedi tutto questo: «Ho cominciato così, quasi per gioco, a dare consigli sulla bellezza partendo dal presupposto che spesso sono i modelli irraggiungibili l’errore e che la cosa importante è essere in pace con se stessi. Poi da lì è stata tutta una escalation».

Schermata 2019-05-05 alle 15.41.24-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento