menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce al sindacalista: 2 bossoli a lavoro, fuori dal suo armadietto

Due proiettili sul porta-abiti, indirizzati ad Oscar Della Rosa, della Fit Cisl, rinvenuti negli spogliatoi dello stabilimento Etra di Camposampiero, dove lavora, mercoledì mattina. Ignoto l'autore del gesto intimidatorio

Due bossoli calibro 45 appoggiati sul porta-abiti appeso fuori dal suo armadietto. Una minaccia incomprensibile per Oscar Della Rosa, sindacalista della Fit Cisl, che non sarebbe mai stato vittima in precedenza di episodi intimidatori. 

DUE BOSSOLI NELL'ARMADIETTO. È stato proprio Della Rosa, 49enne, residente a Vedelago, nel Trevigiano, ad accorgersi, mercoledì mattina, dei due bossoli esplosi, nello spogliatoio dello stabilimento Etra di Camposampiero, dove lavora.

NESSUNA EFFRAZIONE. Sul posto sono arrivati subito i carabinieri della stazione di Camposampiero per un sopralluogo. Chi ha recapitato il "messaggio" al sindacalista non ha dovuto forzare alcun infisso. I militari infatti non hanno riscontrato segni di effrazione.

LE INDAGINI. Sono in corso ulteriori indagini per cercare di dare un volto al responsabile del gesto. L'episodio potrebbe essere ricondotto a questioni inerenti l'ambito sindacale della vita di Della Rosa, ma finora non ci sarebbero stati precedenti e la stessa vittima si sarebbe detta stupita dell'accaduto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento