menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senza casa, donna minaccia di darsi fuoco davanti al municipio

Il fatto ieri a Montagnana, protagonista una 40enne rimasta senza lavoro e abitazione. Dopo un inverno trascorso dormendo in auto, si è rivolta disperata al Comune padovano per ottenere un alloggio popolare. Alla soluzione temporanea di soggiornare in ostello per qualche giorno ha risposto cospargendosi di liquido infiammabile

Tutta la disperazione di una donna rimasta senza lavoro, sfrattata e rimasta quindi anche senza casa, è andata in scena ieri mattina a Montagnana.

LA MINACCIA DI DARSI FUOCO. Protagonista una 40enne romena, ex barista, che dopo un inverno passato a dormire in auto si è rivolta al Comune della Bassa padovana per ottenere un alloggio popolare. Alla risposta degli amministratori locali di un aiuto temporaneo con la proposta di soggiornare per una decina di giorni in ostello, vista l'indisponibilità di soluzioni più a lungo termine, non ha però soddisfatto la donna che, presentatasi ieri di fronte al municipio con una bottiglia di liquido infiammabile, ha minacciato di darsi fuoco.

IL SALVATAGGIO. Sul posto sono accorsi numerosi passanti attirati dal grosso trambusto, le autorità locali, gli agenti della polizia locale e i carabinieri, che sono riusciti a immobilizzare la 40enne che nel frattempo si era già cosparsa il corpo con il liquido, brandendo un accendino in mano. La donna è stata portata in ospedale per un trattamento sanitario obbligatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento