Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Piazze / Piazza della Frutta

«Ti spacco i denti e la testa»: anziana minacciata con una bottiglia per aver fatto l'elemosina a uno straniero

Una 67enne, dopo aver dato l'elemosina a uno straniero, è stata minacciata con parole pesanti. L'aggressore è stato trovato poco dopo grazie alla puntuale descrizione della vittima

Minacciata con una bottiglia di vetro in pieno centro per aver fatto l'elemosina a uno straniero e insultata con epiteti razzisti. Vittima è stata una donna padovana: dopo essersi rivolta alla polizia, gli agenti hanno individuato l'aggressore, denunciandolo.

Il fatto

Una signora di 67 anni nel pomeriggio di giovedì 9 luglio si trovava seduta in uno dei bar di piazza dei Frutti quando un giovane straniero si è avvicinato per chiedere l’elemosina. La donna gli ha dato qualche spicciolo e quest'ultimo se n'è andato ringraziandola. Poco distante ad assistere alla scena c'era anche un uomo Italiano che dopo averla insultata perché ha aiutato un immigrato, le si è avvicinato con una bottiglia di vetro urlando «Ti spacco i denti, ti spacco la testa». Non pago, ha anche tirato un calcio alla sedia dove era seduta la vittima, colpendola a una gamba prima di scappare, fortunatamente senza ferirla. La descrizione fornita alla polizia è stata così precisa che in poco tempo gli agenti hanno individuato l’aggressore che gironzolava con un cane poco distante: si tratta di un bellunese di 37 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona che ora è accusato di minacce aggravate. Il questore Isabella Fusielle gli ha comminato un foglio di via obbligatorio per Belluno, oltre al divieto di ritorno in città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ti spacco i denti e la testa»: anziana minacciata con una bottiglia per aver fatto l'elemosina a uno straniero

PadovaOggi è in caricamento