Miss Pocket Veneto 2012, la bionda Alexa sul podio

A fare da "damigelle" alla vincitrice la ventiduenne padovana Beatrice Farcas, seconda, e la ventenne Sabrina Sandrin, di Conselve, terza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

E' Alexa Draganic, diciassettenne nata a Conegliano ma residente a Noventa di Piave (Venezia), la nuova Miss Pocket Veneto. Il concorso promosso dal noto mensile free press di moda, eventi e fashion giunto alla sua terza edizione, ha anche quest'anno selezionato oltre 150 concorrenti nel corso delle 6 tappe intermedie. Alla finalissima erano in 17, numero che ha portato contro ogni superstizione fortuna alla giovane vincitrice.

In una suggestiva atmosfera, resa indimenticabile dalla passerella allestita direttamente sulla spiaggia dello stabilimento Sand Beach Club di Sottomarina, una folta giuria composta da sponsor, addetti ai lavori e ospiti dell'organizzazione, ha premiato la bionda Alexa come erede della fascia che lo scorso anno fu della padovana Laura Telve, ora tra le modelle più apprezzate del Nord Est. Alexa è alta 177 cm, è molto legata alla famiglia e sogna di diventare un affermato architetto. Come città "da sogno" indica Parigi e, a questo punto, un piccolo pensiero ad una carriera nel mondo della moda lo potrebbe anche fare.

A fare da "damigelle" alla vincitrice la ventiduenne padovana Beatrice Farcas, seconda, e la ventenne Sabrina Sandrin, di Conselve, terza. Tra i premi messi in palio, Alexa conquista uno scooter elettrico E-Life Italia, un set di valigie Ciak Roncato, un book fotografico con il celebre fotografo di moda Alberto Buzzanca e numerosi altri premi offerti dagli sponsor dell' evento. Partner del concorso: De Bona Motors, Bolle Blu beach wear, Ciak by Roncato, E-life, Jet Set parrucchieri e PiZeta Comunicazione.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento