menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tredici missionari in partenza per l'Africa e per l'America: tra loro anche medici Cuamm

Il gruppo ingloba medici per l'Africa Cuamm ma anche laici e religiosi. Nove quelli appena tornati: per loro e per chi è in partenza si terrà venerdì 7 ottobre una veglia di preghiera con il vescovo Claudio Cipolla

Tredici missionari sono in partenza per l'Africa e per l'America. Un gruppo che raggruppa medici per l'Africa Cuamm ma anche laici e religiosi.

I MISSIONARI. Tra loro troviamo tre fidei donum: Massimo Bano con la moglie Silvia Monetti che insieme ai figli Giulio e Samuele raggiungeranno la missione diocesana in Ecuador ed Elena Pezzuolo, laica che andrà nella missione diocesana in Brasile. Partiranno inoltre Annalisa Tognon, laica consacrata destinata alla Chiesa che è in Costa d’Avorio; Daniela Merlani, cooperatrice Oblati di Maria Immacolata (COMI) destinata all’Argentina; il comboniano Alberto Degan che andrà in Colombia e sette di Medici con l’Africa - Cuamm: l’infermiera Barbara Andreuzzi e il medico Marco Sacchetti per l’Angola; il medico Flavio Bobbio e l’amministrativo Jacopo Tronconi per il Sud Sudan; il medico Donata Galloni e l’assistente di progetto Silvia Pieretto (Mozambico); il medico Marco Sacchetti (Angola). Accanto a loro riceveranno il crocifisso N’kredji Ahoudjo Valentine, religiosa della Congregazione di Notre Dame de la Paix  in arrivo dalla Costa d’Avorio e Anil Ekka Kumar, presbitero della Diocesi di Ambikapur (India) che invece giungono in Diocesi di Padova rispettivamente l’una come collaboratrice della comunità cristiana africana di lingua francese e l’altro come collaboratore della comunità indiana.

LA VEGLIA DI PREGHIERA. Per accompagnare i missionari, venerdì 7 ottobre, con inizio alle ore 21, nella basilica Cattedrale di Padova si terrà un appuntamento di preghiera con il vescovo Claudio Cipolla per il loro servizio nel mondo un di ringraziamento per quanti, dopo anni di missione, rientrano, ma anche di benedizione, invio e accompagnamento per quanti invece stanno per partire e per religiosi/e e presbiteri che vengono nel territorio diocesano per seguire le comunità cattoliche di altre nazionalità. Le offerte raccolte durante la Veglia di preghiera missionaria saranno quest’anno destinate alla Diocesi di Gizo, nelle Isole Salomone, dove opera mons. Luciano Capelli, salesiano, vescovo missionario sull’Isola di Guadalcanal, e indirizzate alla formazione di catechisti e all’acquisto di mezzi di navigazione per raggiungere le missioni più lontane. Per salutare la loro partenza Ci sarà poi la testimonianza di Elena Pezzuolo, laica fidei donum in partenza per il Brasile.

MISSIONARI RIENTRATI. Il momento di preghiera sarà anche l’occasione per accogliere nove missionari, originari del territorio diocesano, che rientrano (dopo alcuni anni o un’intera vita di missione): la laica fidei donum Luigina Baldon dall’Ecuador, il padre venturino Carlo Bozza dal Brasile, la volontaria dell’Operazione Mato Grosso Dayana Fina dalla Bolivia, i medici del Cuamm Mariagiovanna Atzeni dalla Sierra Leone e Andrea Pietravalle dall’Angola e le quattro terziarie francescane Elisabettine Leonaldina Andreazza dall’Argentina, Pia Dolores Foglini e Pia Santina Stocco dall’Ecuador, Rosaugusta Pol dal Kenya.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento