Cronaca

Missionari Vicenza e suora Canada rapiti in Cameroun: Padova prega

Don Giampaolo Marta e don Gianantonio Allegri sono stati sequestrati assieme a una religiosa. Il direttore del Centro missionario diocesano euganeo, don Borgo, si fa portavoce di un sentimento di vicinanza

Il vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol con i preti fidei donum in Camerun don Giampaolo Marta e don Gianantonio Allegri

Due presbiteri fidei donum di Vicenza e una suora canadese nella diocesi di Maroua-Mokolò in Cameroun sono stati rapiti. Due i gruppi di uomini armati che hanno fatto irruzione intorno alle due di notte ora locale nelle case dei sacerdoti e delle suore, mettendo a soqquadro tutto e portando via i tre religiosi. I due veneti sono don Giampaolo Marta e don Gianantonio Allegri. La fonte della diocesi di Vicenza non esclude che i sequestratori possano essere terroristi islamici di Boko Haram, attivi nel nord della Nigeria, che hanno sconfinato in Camerun. Uno dei rapiti è nel paese africano da oltre 6 anni, l'altro era arrivato lì da un anno. Il vescovo Beniamino Pizziol aveva visitato lo Stato africano nel gennaio scorso. La Farnesina conferma il rapimento e ha attivato subito l'unità di crisi ed è in contatto con l'ambasciata italiana a Yaoundè. Dal ministero degli Esteri chiedono il massimo riserbo sulla vicenda in modo da facilitare il lavoro degli operatori.

VICINANZA DA PADOVA. Sulla drammatica notizia, il direttore del Centro missionario diocesano di Padova, don Gaetano Borgo, si fa portavoce per la chiesa di Padova, di un sentimento di vicinanza e un invito alla preghiera: "Accompagniamo le famiglie di don Giampaolo Marta e di don Gianantonio Allegri, la chiesa sorella di Vicenza, il vescovo Beniamino e la famiglia missionaria della sorella canadese, in questo momento di apprensione con preghiere e amicizia fraterna. La generosità e l’impegno nella missione africana da sempre ci racconta il bene profuso e i segni indelebili di profondo amore al Vangelo e di servizio all’uomo e alla sua dignità. Siamo uniti nella preghiera al popolo vicentino che chiede alla Madonna di Monte Berico il repentino rilascio e che infonda speranza nel cuore di tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Missionari Vicenza e suora Canada rapiti in Cameroun: Padova prega

PadovaOggi è in caricamento