menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piscina

Piscina

Montegrotto, "Molestie in piscina" Minorenne accusa bagnino di hotel

Indagato un 43 di Monselice, dipendente in un albergo a 4 stelle, che nell' aprile scorso avrebbe bloccato in vasca una ragazzina tredicenne per poi toccarla nelle parti intime e ora rischia di finire a processo

Delle avances pesanti, troppo pesanti, che, se confermate, risulterebbero ancora più gravi perchè perpetrate ai danni di una ragazzina all'epoca dei fatti appena 13enne. Come riportano i quotidiani locali, la presunta vittima, che oggi ha un anno in più, è una minorenne del Ferrarese, ospite con i genitori, quasi sei mesi fa, di un hotel a 4 stelle di Montegrotto. Qui, la ragazzina ha raccontato di essere stata molestata da un bagnino nella piscina dell'albergo, un 43enne di Monselice.

IL RACCONTO DELLA 13ENNE. Stando a quanto riferito dalla giovane, il 4 aprile scorso, durante l'ora di pranzo, quando la piscina era semivuota, il 43enne l'avrebbe bloccata in un angolo per impedirle di sfuggire per poi palpeggiarla nelle parti intime. Lei a quel punto si sarebbe divincolata fuggendo e andando immediatamente a riferire quanto accaduto ai genitori che il giorno stesso l'hanno accompagnata alla caserma dei carabinieri per denunciare l'accaduto. Al momento delle molestie in piscina ci sarebbero stati un paio di clienti dell'albergo e un'amica della vittima, ascoltati come testimoni.

LE INDAGINI. Il pubblico ministero che ha in mano il fascicolo dell'inchiesta, ha notificato la conclusione delle indagini all'indagato che ha chiesto l'incidente probatorio. In questo caso le dichiarazioni della 13enne verrebbero raccolte in separata sede prima dell'eventuale processo rientrando negli atti ufficiali dell'inchiesta ed evitando la sua presenza in aula.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento