menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La denuncia: "Molestata e presa a calci" alla festa delle matricole

Venerdì, durante la serata studentesca al Geox, due ragazze sarebbero state avvicinate da un coetaneo che avrebbe tentato di baciarle con la forza, poi le avrebbe colpite perché rifiutato: lo sfogo su Facebook

Sulla pagina Facebook "Spotted" dell'Università di Padova, tra gli annunci per rintracciare il ragazzo o la ragazza dei propri "sogni" incontrata alla festa delle matricole di venerdì sera, compare pure un post con una denuncia piuttosto inquietante. Una ragazza ha infatti raccontato di essere stata vittima di molestie sessuali durante quella che, da festa studentesca, si sarebbe trasformata, per la giovane, in un vero e proprio incubo, durato per fortuna pochi minuti, e terminato brutalmente ma non nel peggiore dei modi.

LE MOLESTIE. "A fine serata 4 ragazzi hanno fermato me e la mia amica. Uno di questi mi ha preso di forza la testa e me l'ha avvicinata violentemente alla sua per baciarmi. Non contento del mio rifiuto, mi ha pure tirato un calcio sul culo come se fossi un sacco da box e se n'è andato. Niente, volevo solo dire a questi ragazzi che vi si devono seccare le palle e che dovete restare impotenti a vita. E questa è solo una piccola parte delle mie maledizioni. Siete la vergogna!". Questo il post comparso sulla pagina Facebook. Un racconto che non ha mancato di scatenare una marea di commenti, per lo più solidali con le presunte vittime.

LA "VERITÀ". La storia è stata inizialmente postata nell'anonimato dal profilo di Spotted. In seguito, è stata la ragazza stessa a rispondere, dal proprio account personale, a chi metteva in dubbio la veridicità della sua denuncia:  "La cosa è avvenuta in modo talmente veloce che non ho avuto neanche il tempo di guardarli in faccia, quindi altro che 'chissà che situazione c'è dietro e blablabla'. E se sto commentando col mio contatto è proprio per dimostrare che dico la verità. Ti dirò che in quel momento dopo il calcio avrei dovuto prenderlo per i capelli e portarlo dritto alla security. Ma stupidamente l'ho lasciato andare. E comunque non è per alcun motivo giustificabile alzare le mani (in questo caso le gambe) perché una tipa non ti ha baciato (per lo più se l'hai praticamente costretta)".

"SENZA LIMITI". Ad ogni modo, sono in molti a pensare che la festa abbia passato i limiti: "Vorrei fare una considerazione personale - sbotta un altro utente - sono andata alla festa delle matricole al Geox e la situazione era alquanto penosa, scene allucinanti, gente ridotta talmente male da non sapere nemmeno di essere al mondo, gente che rimetteva, risse, bestemmioni che volavano al vento senza motivo, gente che spingeva e che ti veniva addosso, gente che non consce limiti. Ridursi fino a star male è divertimento? Il novanta per cento della gente era ridotta in condizioni pietose".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento