rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Stroncato da un malore improvviso: addio a Simone Venturini

Insegnante di body building, 38 anni di Monselice, si è sentito male a casa lunedì 24 aprile e per lui non c'è stato nulla da fare. L'autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia per fare chiarezza sulle cause del decesso

Grave lutto nel mondo dello sport padovano. All'età di 38 anni è morto Simone Venturini. Aveva 38 anni originario di Pozzonovo, viveva a Monselice. Lascia nello strazio due bambine piccole. La morte è sopraggiunta il 24 aprile. Conosciutissimo nel mondo delle palestre, era un grande appassionato di body building. Disciplina che oltre a praticare, insegnava anche con importanti risultati. Da semplice hobby col tempo Simone ha fatto del body building anche una professione. Ha preso il patentino e insegnava nelle palestre della zona. 

Cosa è successo

Il trentottenne si è sentito male lunedì 24 aprile nella sua abitazione. L'allarme al Suem 118 è stato tempestivo, ma una volta giunti a casa dello sfortunato atleta i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne l'avvenuto decesso. Messa al corrente della vicenda l'autorità giudiziaria desidera far luce su questa morte improvvisa. Simone Venturini, infatti, non soffriva di particolari patologie e l'unica sua grande passione era la palestra. E' probabile che sulla salma venga disposta l'autopsia per sciogliere qualsiasi dubbio. Dolore composto tra i suoi familiari, titolari di una nota azienda della zona che si sono chiusi a riccio a fronte dell'immane perdita. 

Simone Venturini era un grande sportivo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un malore improvviso: addio a Simone Venturini

PadovaOggi è in caricamento