menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montagnana: blitz di 100%animalisti contro il corto di promozione del prosciutto Dop

Nella notte, i militanti dell'associazione hanno affisso contro i produttori del filmato uno striscione sui muri del castello di San Zeno, location per il casting delle comparse e dei figuranti che si terrà oggi

Questa notte, militanti di 100%animalisti hanno affisso sui muri del castello di San Zeno a Montagnana uno striscione diretto ai produttori del cortometraggio "Il piacere va condiviso" con annessi manifesti che mostrano la macellazione dei maiali.

Oggi, nel castello, si tiene infatti il casting delle comparse e dei figuranti per un corto, realizzato per fare pubblicità al prosciutto Dop locale.
“Evidentemente si dimentica che un prosciutto è l'arto posteriore di un povero maiale che viene fatto nascere e allevato in condizioni allucinanti – dichiara l'associazione aninalista - e poi ucciso a un anno di età in modo atroce.
 
Il suo corpo viene fatto a pezzi, e gli arti posteriori sono sottoposti a un processo di putrefazione controllata, mascherata con sale, nitrati, aromi per poi finire nel piatto di qualche mangiatore di cadaveri. Qual è quindi il "piacere" da condividere? Il dolore e la morte di un animale? Il gusto depravato di mangiare cadaveri di animali? Chi propaganda il consumo di carne, come chi la mangia, è complice degli allevatori e dei macellai, veri aguzzini di animali”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento