menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montagnana, un milione di euro per la linea idrica e la rete fognaria

Per la località di Borgo San Marco, nelle scorse settimane, è partito un doppio cantiere, a cura di Centro Veneto Servizi. Entrambi gli interventi riguarderanno le vie Rosa e Chiesa e saranno finanziati da Cvs

Un doppio cantiere di grande rilievo per la località di Borgo San Marco a Montagnana. È quello avviato, nelle scorse settimane, a cura di Centro Veneto Servizi, per realizzare la nuova condotta idrica e l’estensione della rete fognaria. Complessivamente, un intervento del costo di un milione e 20mila euro, interamente finanziati da Cvs. 

CONDOTTA IDRICA. L’intervento riguarda innanzitutto l’importante linea di collegamento idrico tra il centro di Montagnana e la frazione Borgo San Marco. La posa della linea idrica a Borgo San Marco risaliva all’inizio degli anni ’70, realizzata dall’allora Acquedotto Montagnanese. Una condotta ormai diventata obsoleta e non più adeguata alle esigenze dell’area, che nel corso del tempo ha subìto una trasformazione urbanistica importante. La sostituzione della condotta idrica riguarderà via Rosa e via Chiesa, per un’estensione di circa 2mila metri della nuova tubazione, che sarà realizzata in ghisa. Saranno inoltre sostituiti gli allacciamenti alle utenze. I lavori sono già iniziati nel corso dell’estate e si dovranno concludere entro aprile del prossimo anno. Il costo complessivo per questo intervento è di 390mila euro. 

RETE FOGNARIA. In concomitanza con questo cantiere, ne è già stato avviato un altro, sempre in via Rosa e via Chiesa a Borgo San Marco, per ottimizzare l’utilizzo delle risorse realizzando in contemporanea anche la nuova rete fognaria. Anche in questo caso i lavori si dovranno concludere entro aprile 2016. Il progetto prevede la costruzione dei collettori che permetteranno di collegare Borgo San Marco al depuratore centrale di Montagnana. Un intervento di particolare importanza per la salvaguardia dell’ambiente. In questo caso, il costo sarà di 630mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento