menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montegrotto, famiglia araba in vacanza bloccata per ordinanza anti-burqa

L'ordinanza era stata emanata nel 2009 dal precedente sindaco Luca Claudio (ora neo primo cittadino di Abano) ma fino ad oggi non era mai stata applicata. Il provvedimento vieta di circolare con il volto coperto

Montegrotto Terme ha trovato per la prima volta applicazione l'ordinanza che prevede il divieto di circolare con il volto coperto. Nel mirino è finita una famiglia araba in vacanza nella cittadina termale. "Vedere passeggiare una donna – dichiara il neosindaco, Massimo Bordin, come riporta il Mattino di Padova - completamente coperta da un niqab, la tunica integrale nera che lascia scoperta solo una fessura per gli occhi, ha lasciato stupite e sconcertate molte persone, alcune della quali si sono anche allarmate. Camminava ad alcuni metri di distanza dal marito, che la precedeva spingendo il passeggino e portando con sè due bambini. L'albergatore, dove la famiglia soggiornava, avrebbe dovuto avvertire i clienti dell'esistenza dell'ordinanza, questo li avrebbe messi nelle condizioni di essere preparati nel caso fossero stati fermati o, forse, li avrebbe convinti ad indossare un abbigliamento meno restrittivo per la donna''.

Nessuna sanzione amministrativa, bensì solo il riconoscimento, è la procedura scattata per la donna araba. ''Personalmente - ha aggiunto il sindaco - ritengo questa una forma di schiavitù nei confronti della donna, una limitazione della sua dignità e un'ingiusta sudditanza nei confronti degli uomini. Ma ognuno, ovviamente, è libero di manifestare la propria fede religiosa come meglio crede". Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno identificato la donna. L'ordinanza era stata emanata il 26 settembre del 2009 dall'allora sindaco Luca Claudio (ora neo primo cittadino di Abano) ma fino ad oggi non era mai stata applicata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento