Cronaca Via Guido Reni

Azzannata per difendere il suo cagnolino. Il proprietario dell'altro cane si dà alla fuga

Attimi di paura in un bar dell'Arcella, dove un cane di grossa taglia senza guinzaglio ha attaccato prima un animale molto più piccolo e poi una donna. Il proprietario è fuggito

La donna è stata aggredita nel tentativo di difendere il propio animale, rimediando un ferita profonda. Gli agenti stanno cercando di rintracciare il proprietario dell'altro cane.

L'aggressione

Erano le 14 di mercoledì pomeriggio e la 63enne si trovava al bar Il Ventinove di via Guido Reni in compagnia del suo cane di piccola taglia, regolarmente tenuto al guinzaglio. Mentre prendeva un caffè è arrivata un'altra persona con un cane molto più grosso, che camminava libero accanto al padrone. Inizialmente nessuno ha dato peso alla sua presenza, ma pochi istanti dopo i due animali si sono avvicinati e il più grande ha aggredito il piccolo.

L'allontanamento

La donna si è messa in mezzo per evitare che il suo cane venisse ferito, ma in quel momento è diventata lei il bersaglio. L'altro animale l'ha morsa a un braccio, causandole una ferita sanguinante. Questione di istanti, ma il danno era fatto. Spaventata e assistita dagli altri clienti e dal personale, la signora ha chiamato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati del proprietario e del cane più grande non c'era più traccia: probabilmente hanno approfittato del parapiglia per allontanarsi.

Le ricerche

Raccolta la testimonianza dei presenti e ottenuta dalla vittima una descrizione dell'uomo, i poliziotti hanno avviato le ricerche per scoprirne l'identità. La 63enne nel frattempo è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari, per disinfettare il morso e per scongiurare la possibilità di aver contratto qualche infezione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azzannata per difendere il suo cagnolino. Il proprietario dell'altro cane si dà alla fuga

PadovaOggi è in caricamento