Ritrovato nel Bacchiglione il corpo senza vita di Celeste Breda: per gli inquirenti è suicidio

E' stato ritrovato domenica mattina a Brenta D'Abbà di Correzzola il cadavere della donna, scomparsa dallo scorso 9 aprile

Appare risolto il mistero di Celeste Breda, la 75enne residente a San Lazzaro scomparsa dallo scorso 9 aprile.

Il ritrovamento

La sua automobile nei giorni scorsi era stata ritrovata parcheggiata nelle campagne di Isola dell'Abbà, vicino all'argine del Bacchiglione chiusa a chiave regolarmente e senza segni di manimissione. Il cadavere di Celeste è affiorato domenica mattina poco prima di mezzogiorno lungo l'argine destro del fiume in località Brenta D'Abbà a Correzzola. I vigili del fuoco hanno rinvenuto la salma e l'hanno portata all'obitorio dell'ospedale civile di Piove di Sacco. Secondo gli inquirenti si è trattato di suicidio. A denunciare la scomparsa della pensionata le due nipoti. La donna di recente aveva perso il marito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento