I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

Una donna dell'Alta Padovana è stata trovata ormai senza vita all'interno della sua abitazione nella serata di giovedì dopo una segnalazione ai carabinieri da parte dei parenti

Le operazioni di soccorso

Il telefono muto ha sollevato un terribile sospetto nei familiari di una 55enne di Cittadella, tramutatosi poco dopo in una tremenda certezza.

L'allarme

Giovedì sera i parenti della donna hanno allertato il 112 riferendo di non riuscire a mettersi in contatto con P.G.M. che risiedeva da sola in un appartamento di via Garibaldi, nel centro della cittadina murata. La donna non rispondeva al telefono e data l'emergenza sanitaria e il conseguente divieto di uscita per i congiunti era impossibile recarsi da lei di persona per controllare la situazione. Avvisati i carabinieri, una pattuglia ha raggiunto l'abitazione insieme al personale del 118 e ai vigili del fuoco che, non essendovi alcuna risposta della 55enne nemmeno al citofono, hanno forzato la porta d'ingresso.

Il ritrovamento

Una volta all'interno il dramma si è presentato agli occhi dei soccorritori. La donna giaceva esanime e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarla. Il personale medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso, avvenuto per un malore riconducibile a cause naturali. Su disposizione del magistrato di turno la salma è stata ricomposta e trasferita all'obitorio del vicino ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento