Cronaca

In vacanza in Birmania, si sente male a colazione e muore

La vittima era Marina Salvador, 35 anni, originaria di Piombino Dese: inutile il trasferimento in ospedale, la scomparsa è sopraggiunta in pochi minuti. La sorella: "Sarà dura andare avanti"

E’ morta a 35 anni in Birmania, dove si trovava in vacanza da mercoledì. Marina Salvador, originaria di Piombino Dese, è scomparsa in modo improvviso mentre si trovava al bar a fare colazione. Inutile la corsa in ospedale, la donna è spirata circa un’ora dopo l’arrivo nella struttura. Era andata lì per trascorrere qualche giorno di relax, non appena il lavoro glielo permetteva cercava sempre di dedicarsi del tempo libero e di fare qualche viaggio. La donna da tempo si era trasferita a Domodossola ed era dipendente di una ditta svizzera che si occupa di ristorazione sui treni. A Levada di Piombino Dese, però, ha lasciato la famiglia: il padre Danilo, la madre Rita e i fratelli Roberto di 34 e Vania di 39 anni. Per tutti la notizia è stata uno shock, un fulmine a ciel sereno. Marina, infatti, non soffriva di particolari patologie e viaggiava spesso. Già avviati i contatti con l’ambasciata per procedere al trasferimento della salma.

UN MALORE IN MONTAGNA: MUORE 60ENNE

CORDOGLIO. La sorella, molto provata, racconta: “L’ho sentita l’altra sera, stava bene era felice. Sarà dura andare avanti senza di lei”. Un messaggio di cordoglio è stato inviato anche dal sindaco Pierluigi Cagnin: "Sono notizie che gelano il sangue conoscevo molto bene Marina. Non posso che stringermi ai suoi cari a nome di tutta l'amministrazione comunale". Non appena la salma sarà riportata in patria, verranno organizzati i funerali. Distrutti i colleghi di lavoro di Marina, che era apprezzata da tutti per la sua disponibilità e dolcezza con cui affrontava la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vacanza in Birmania, si sente male a colazione e muore

PadovaOggi è in caricamento