menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Devastò l'ufficio postale di Piove di Sacco: trovato morto folgorato

Il cadavere rinvenuto nella Saccisica nei giorni scorsi sarebbe quello del 40enne che distrusse le Poste nel gennaio del 2020 dopo che non gli era stato accreditato il reddito di cittadinanza

Sarebbe quello di Abdelouahed Atourabi il corpo trovato senza vita e in avanzato stato di decomposizione martedì a Piove di Sacco. Si tratterebbe del marocchino quarantenne noto per aver nel gennaio del 2020 devastato l’ufficio postale del capoluogo della Saccisica, provocando 100mila euro di danni dopo aver scoperto che non gli era stato accreditato il reddito di cittadinanza.

Folgorato

Il cadavere è stato visto da un passante in via Caldevezzo in mezzo alla vegetazione all’altezza di un palo dell’alta tensione. Date le bruciature derivate da una folgorazione, servirà il test del dna per la certezza al 100% che si tratti del 40enne anche se un parente l’avrebbe già riconosciuto. Non sono state del tutto chiarite le cause della morte: potrebbe trattarsi di un suicidio come di un incidente dopo che lo straniero si era arrampicato sul traliccio. Atourabi in due occasioni era stato portato in un centro di permanenza ma complice l’emergenza Covid era sempre scaduto il termine per il rimpatrio. A febbraio di un anno fa aveva anche picchiato una guardia giurata al Prix di Piove per scappare dopo un furto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento