menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mistero nel Padovano: riaffiora il cadavere di un uomo dal fiume Brenta

Tra Torre e Ponte di Brenta: l'uomo era senza telefonino e documenti, e la morte risalirebbe almeno a mercoledì

Mistero tra Torre e Ponte di Brenta: il cadavere di un uomo è stato rinvenuto nel fiume all'altezza di via Antonio Ceron, nelle vicinanze del tennis club locale.

I fatti

Il cadavere galleggiava a pelo d'acqua ed è stato scoperto intorno alle ore 12 di sabato. Sul posto la polizia e la squadra sopralluoghi della scientifica, che hanno effettuato i rilievi del caso: stando alle prime informazioni il cadavere sarebbe rimasto in acqua per più di 72 ore e non sono stati rinvenuti né i documenti dell'uomo né il suo telefono cellulare. Sì fa poi ulteriormente strada l'ipotesi di un suicidio, in quanto l'esame del medico legale non ha evidenziato segni esterni riconducibili a lesioni. È stata disposta l'autopsia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento