Morto Sergiu Todita, ferito nell'incidente ad Acciaierie Venete. É sciopero generale

La tragica notizia è arrivata nella notte dall'ospedale romagnolo, dove era stato trasportato a seguito delle ustioni gravissime. I sindacati dichiarano lo sciopero dei lavoratori

É morto dopo quasi un mese di agonia Sergiu Todita, uno dei quattro operai rimasti coinvolti nel gravissimo incidente di Acciaierie Venete Padova del 13 maggio scorso. L’uomo era ricoverato in condizioni disperate all’ospedale di Cesena.

La morte

Il decesso è avvenuto nella serata di martedì 5 giugno. Todita aveva 40 anni ed era nato in Moldavia. Durante l’incidente era stato investito dall’ondata di calore provocata dalla rottura della siviera con acciaio fuso. L’uomo era subito apparso il più grave tra i 4 feriti, tanto che era stato trasportato al reparto grandi ustionati di Cesena. Le sue condizioni non sono mai cambiate, tanto che i medici non sono mai potuti intervenire chirurgicamente.

La vita

Todita era sposato e padre di una bambina di 13 anni. Viveva con la famiglia all’Arcella e da anni era dipendente di Acciaierie Venete. Altri due dei quattro feriti sono ancora ricoverati uno a Padova uno a Verona, il quarto è stato dimesso alcuni giorni dopo l’incidente.

Lo sciopero

Appresa la tragica notizia della morte del collega, le organizzazioni sindacali dei metalmeccanici padovani hanno indetto uno sciopero generale di due ore, in tutte le aziende metalmeccaniche tra la giornata di oggi e quella di domani. Nel corso della giornata odierna sarà annunciata un’iniziativa di larga mobilitazione che si terrà a Padova nei prossimi giorni, in collaborazione con Cgil, Cisl e Uil. Fim Fiom Uilm esprimono la loro assoluta vicinanza alla famiglia e ribadiscono con forza quanto sia inaccettabile ad ogni livello che si possa ancora morire per lavorare. Nella sede di Acciaierie Venete sono state indette dalla Fiom di Padova 24 ore di fermo per tutti i lavoratori non colpiti dalla cassa integrazione.

Il dolore dei colleghi

Fuori dai cancelli dello stabilimento di riviera Francia, i colleghi dell'operaio morto stanotte hanno appeso al cancello uno striscione e acceso delle candele, raccogliendosi insieme in un momento di preghiera.

Anche il mondo politico esprime la sua vicinanza alla famiglia: Liberi e Uguali e Fratelli d'Italia

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

  • Le case vecchie invendute diventano splendide abitazioni ristrutturate. A costo 0

Torna su
PadovaOggi è in caricamento