rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Fontaniva

Uomo di circa 40 anni annegato nel Brenta: vani i tentativi di rianimarlo

I pompieri, giunti da Cittadella e da Padova con i soccorritori acquatici e con l’elicottero Drago 118 da Venezia con a bordo i sommozzatori, hanno recuperato l’uomo: il personale ha iniziato le operazioni di rianimazione cardio-polmonare, poi proseguite con l’arrivo del personale sanitario del Suem 118

Tragedia nel pomeriggio odierno nell'Alta Padovana, dove un uomo di circa 40 anni, ancora non identificato, è morto dopo essere stato recuperato dalle acque gelide del fiume Brenta.

I fatti

Poco prima delle ore 18 di oggi, domenica 5 giugno, i vigili del fuoco sono intervenuti nel fiume Brenta in località San Giorgio in Brenta, all’altezza di via Coltura a Fontaniva per il recupero di una persona in acqua, deceduta nonostante i soccorsi. I pompieri, giunti da Cittadella e da Padova con i soccorritori acquatici e con l’elicottero Drago 118 da Venezia con a bordo i sommozzatori, hanno recuperato l’uomo: il personale ha iniziato le operazioni di rianimazione cardio-polmonare, poi proseguite con l’arrivo del personale sanitario del Suem 118, ma nonostante i tentativi di rianimazione, durati circa un’ora, il medico ha dovuto dichiarare la morte dell’uomo di circa 40 anni, privo di documenti. Sul posto anche i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo di circa 40 anni annegato nel Brenta: vani i tentativi di rianimarlo

PadovaOggi è in caricamento