Cronaca Guizza / Via Antonio Fogazzaro

Tragedia all'interno dell'area dell'Amusement Park: trovato morto un 23enne

Lo straniero deceduto è andato in arresto cardiocircolatorio: sul posto la polizia che rinvenuto diverse dosi di sostanza stupefacente. Indagato un ventunenne per cessione di metadone

Tragedia martedì mattina verso le 10 all'interno dell'Amusement Park di via Fogazzaro, l'ex parco divertimenti da tempo abbandonato, diventato un punto di ritrovo per sbandati dove ha perso la vita un giovane di 23 anni, probabilmente per un arresto cardio-circolatorio dovuto all'assunzione di sostanze stupefacenti.

Probabile overdose

Sul posto oltre ai sanitari del Suem 118 sono intervenute le volanti della polizia e gli uomoni della squadra mobile. A morire è stato Abdalla Sankoh, classe 1997, originario della Sierra Leone. Vicino al cadavere sono state sequestrate diverse boccette di metadone e sostanza stupefacente. Nei pressi della struttura sono stati bloccati e ascoltati quattro stranieri che per primi hanno dato l'allarme. Un romeno di 21 anni che ha riferito di aver ceduto una boccetta di metadone al giovane deceduto è stato indagato per detenzione ai fini di spaccio. Sono in corso indagini per capire se la persona che ha perso la vita l'abbia assunto. Gli altri tre stranieri rintracciati sono un connazionale del ragazzo deceduto e altri due provenienti dalla Guinea, tutti titolari di permesso di soggiorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia all'interno dell'area dell'Amusement Park: trovato morto un 23enne

PadovaOggi è in caricamento