menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malore durante massaggio cinese "a luci rosse": muore un padovano

Il decesso a Grisignano di Zocco nel Vicentino, in una casa di appuntamenti. Vittima un 53enne di Grantorto. Fermata per sfruttamento della prostituzione la responsabile dell'attività, una 44enne cinese

Guai per un sedicente centro massaggi cinese dove, mercoledì sera, poco dopo le 20.30, durante una prestazione "a luci rosse", c'è scappato il morto.

FERMATA LA GESTRICE. Vittima un 53enne padovano di Grantorto, colto da malore e poi morto per arresto cardiaco, pare durante un massaggio "hard" ad opera di una cinese in un "centro" in via Mantegna a Grisignano di Zocco. I carabinieri, chiamati dal personale medico, hanno sottoposto a fermo la responsabile dell'attività, una cinese di 44 anni, mentre si trovava alla stazione della cittadina, con 3.500 euro in borsa. L'accusa nei suoi confronti è di sfruttamento della prostituzione.

RICERCATE DUE CINESI. Secondo quanto accertato dai militari dell'arma, il "centro massaggi" in realtà sarebbe stato una casa di appuntamenti in un monolocale in affitto. Ricerche sono in corso per rintracciare due ragazze cinesi che si trovavano all'interno dei locali e che si sono allontanate prima dell'arrivo dell'ambulanza.

FARMACI CINESI. Nelle stanze dove operavano le ragazze sono stati rinvenuti farmaci provenienti dalla Cina e non si può escludere che il malore fatale possa essere stato causato dalla loro assunzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento