Cronaca Via Andrea Gritti

Dramma della solitudine, trovato morto nella sua casa dopo 6 giorni

Le serrande dell'abitazione di via Gritti a Montagnana erano abbassate da diverso tempo. I vicini hanno chiesto l'intervento dei carabinieri. Sabato la triste scoperta: Francesco Meneghetti era privo di vita

Abitava in via Gritti a Montagnana, il 66enne trovato cadavere nei giorni scorsi. Come riportano i quotidiani locali, Francesco Meneghetti è stato trovato morto nella sua abitazione. Viveva solo, in condizioni precarie. Da qualche giorno i vicini di casa non lo vedevano; le persiane dell'abitazione erano sempre abbassate. L'uomo non si vedeva in giro e la cosa ha fatto insospettire i dirimpettai.

I VICINI DANNO L'ALLARME.  Gli agenti della polizia municipale di Montagnana e i carabinieri hanno ricevuta la segnalazione e si sono recati in via Gritti. Al suono del campanello nessuna risposta quindi la decisione di fare irruzione in casa. Una volta entrati, hanno trovano l'uomo riverso sul letto, ormai senza vita.

CORPO IN DECOMPOSIZIONE. Il corpo di Francesco Meneghetti era in evidente stato di decomposizione, forse accelerata dalle alte temperature degli ultimi giorni. Da una prima ricostruzione dei fatti, il decesso deve essere avvenuto diversi giorni fa, almeno sei. Il medico legale, intervenuto sul posto, non ha dato una data precisa della morte ma da un esame marginale del corpo, è confermata la tesi che potrebbero essere passati dai 5 ai 6 giorni.

MORTE NATURALE. Le cause della morte sono sicuramente naturali. I carabinieri hanno allertato i parenti, ai quali è stata affidata la salma. Nessuno di loro abita vicino al 66enne trovato cadavere, motivo per il quale, probabilmente, non si erano accorti di quanto potesse essere accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma della solitudine, trovato morto nella sua casa dopo 6 giorni

PadovaOggi è in caricamento